Negli ultimi due secoli i combustibili fossili hanno contribuito a plasmare l’assetto geopolitico, oggi allo stesso modo la crescita delle rinnovabili comporterà conseguenze geopolitiche e socioeconomiche su scala mondiale.

Enel come esponente Italiana di spicco nel mercato delle rinnovabili

Le fonti di energia rinnovabile porteranno sicurezza energetica e indipendenza energetica in molti Paesi che spingerà gli Stati ad integrare sempre di più le reti elettriche con i Paesi vicini facendo emergere nuovi modelli commerciali.

Nasceranno nuovi leader in materia di energia e alcuni Paesi vedranno crescere la propria influenza.

I progressi tecnologici e la riduzione dei costi hanno fatto progredire le energie rinnovabili più velocemente di qualsiasi altra fonte di energia, molte tecnologie rinnovabili sono anche più competitive rispetto ai combustibili fossili, a prescindere dal loro contributo contro l’inquinamento atmosferico e il cambiamento climatico.

Vento, sole e altre fonti rinnovabili stanno trasformando in modo irreversibile il mondo dell’energia, tecnologie come veicoli elettrici e pompe di calore stanno modificando radicalmente il settore dei trasporti, dell’industria e degli edifici.

L’elettricità rappresenta il vettore energetico del futuro, come fattore abilitante di sviluppo economico e sostenibilità e resilienza, oltre che leva fondamentale per ridurre le emissioni di CO2 e l’impatto complessivo delle attività umane sull’ambiente.

Ad esempio già dal 2020 i costi dell’elettricità generata dal fotovoltaico e dall’eolico saranno competitivi con quelli generati da fonti fossiIi e le auto elettriche avranno prezzi comparabili con quelli convenzionali.

L’Italia non è assente in questi processi.

Infatti Enel  sta avendo un ruolo da protagonista nel mercato, con la sua costola di azienda Enel Green Power, lavorando per il rilancio delle fonti rinnovabili nel nostro paese, sia con l’ampliamento degli impianti esistenti che con nuove soluzioni innovative e tecnologicamente avanzate.

Enel Green Power in Italia ha circa 14 GW di potenza rinnovabile installata tra idroelettrico, geotermico, fotovoltaico ed eolico

Per quanto riguarda l’innovazione tecnologica, in Sicilia Enel Green Power ha avviato il progetto di riconversione della fabbrica 3SUN che consentirà al sito industriale di Catania di diventare il primo impianto a livello mondiale a produrre in esclusiva il pannello fotovoltaico bifacciale di tipo HJT, basato sulla tecnologia ad eterogiunzione (la giunzione di due tipi diversi di silicio, l’amorfo e il cristallino) dalle performance particolarmente elevate.

Per il settore eolico in Italia, la sfida è fatta di digitalizzazione, big data e intelligenza artificiale. Un generatore eolico infatti, oltre a un’inesauribile sorgente di energia, è anche un’enorme fonte di dati che, grazie alle nuove tecnologie, è oggi possibile raccogliere per capire con più precisione lo stato di salute di un aerogeneratore e la curva delle sue perfomance.

Per questo in Italia Enel Green Power ha in corso una serie di progetti innovativi che, da nord a sud del Paese, coinvolgono le centrali eoliche della penisola con l’obiettivo di migliorare l’efficienza e il processo di manutenzione preventiva.